7 motivi per cui una startup non può ignorare la SEO

Tra i trend del momento c’è un grande ritorno della SEO. In questo articolo ti spieghiamo perché anche tu, se hai una startup, non puoi farne a meno. Per gli imprenditori la SEO è parte integrante della costruzione di una attività di successo per tutto il ciclo di vita aziendale. Nonostante ciò, molti trascurano questa strategia di business a costo contenuto (sul lungo periodo) e alta remunerazione. Una strategia SEO (Search Engine Optimization) è un potente strumento per qualsiasi startup ma non deve esaurire il budget. Ci sono sette ragioni per cui la SEO deve essere una priorità per ogni imprenditore.

Fare SEO fornisce alle startup dati sul comportamento dei clienti.

La SEO porta a scoprire dati significativi. Più ottimizzazione per i motori di ricerca fa una startup, più dati hanno su ciò che i potenziali clienti stanno cercando. Quando il fondatore di una startup sta iniziando la propria attività, non ha molti dati sul suo pubblico. La SEO aiuta ad accumulare quei dati nel tempo. Si può continuare a trarne beneficio molto tempo dopo aver avviato l’attività. Alcuni dei migliori strumenti per aiutarti a posizionarti più in alto su Google hanno versioni gratuite. Le startup possono vedere quali parole vengono utilizzate dal pubblico per le loro ricerche. Un imprenditore può anche fare la propria ricerca su Google con parole pertinenti la propria attività. Da lì, Google riempirà automaticamente tali termini in base alla frequenza con cui le persone cercano tali parole.

I risultati SEO aumentano il traffico e le conversioni.

Fare SEO aiuta le startup a ottenere traffico che può generare conversioni ed entrate, con risultati e sforzi che possono essere misurati. Invece di spendere soldi per la pubblicità sui social media e altre tattiche di marketing, consigliamo di fare SEO e tenervi aggiornati con le migliori pratiche per Google. Se riesci a posizionare certe parole chiave che non hanno ricerche elevate e non sono molto competitive, come alcune parole chiave long-tail, puoi iniziare a controllarne il traffico organico. È stato dimostrato che il traffico organico - cioè proveniente da una ricerca - converte il 400% meglio di qualsiasi altro tipo di traffico, tralasciando l'e-mail marketing.

Può costarti molto poco.

Alcuni strumenti SEO come Google Analytics e Google Search Console, Optimize e Data Studio sono gratuiti. Con Google Analytics, è possibile vedere cosa stanno facendo gli utenti su un sito o una piattaforma web o una app. Google Search Console mostra esattamente ciò che è stato cercato e il modo in cui i visitatori sono arrivati sulle vostre pagine. 

Possono anche essere identificati collegamenti interrotti o 404, che fanno male alla salute della SEO. Come imprenditore di startup, disporrai maggiormente di tempo che di capitale. Puoi quindi passare attraverso la piattaforma di Google e imparare come impostare l'intero processo, integrandola con strumenti come Shopify, WordPress, Magento o qualsiasi altra cosa tu stia utilizzando. Per le aziende che cercano un aiuto professionale, ci sono comunque aziende come Trame Digitali che si occupano di fare consulenza SEO e Web Analytics.

La SEO aiuta le startup a prendere decisioni aziendali data-driven.

Gli stessi dati che aiutano un imprenditore a comprendere il comportamento del cliente possono essere utilizzati per molte azioni cruciali. Le informazioni possono essere applicate a una strategia aziendale globale e alle decisioni nelle fasi di lancio e di crescita. Una volta individuato il consumatore, puoi decidere come convertirlo. Quindi è possibile acquisirlo creando funnel (percorsi automatici) specifici per quegli utenti specifici. Ad esempio puoi scoprire che il  tuo utente frequente è un uomo di 30 anni che vive tipicamente in una certa zona geografica: potrai creare contenuti specificamente orientati verso quel particolare utente. È utile quindi per definire le buyer personas.

I dati SEO possono anche guidare altre decisioni aziendali.

Se hai  parole chiave che stanno andando molto bene, puoi creare nuove keywords long tail a partire da queste; oppure lavorare su quelle che vengono cercate meno allargando il tuo volume di traffico costantemente. Oppure basarti sulle statistiche delle ricerche per decidere i prossimi contenuti seo friendly e di interesse da scrivere.

L'ottimizzazione per Google rafforza la fiducia ed il valore dei consumatori.

La SEO aiuta le startup a costruire relazioni con potenziali clienti con minore sforzo. Quando un'impresa si presenta abbastanza in alto nei risultati di ricerca, crea fiducia nei clienti. Da lì, l'azienda può lavorare per costruire rispetto e credibilità, che sono necessari per un nuovo marchio che deve convertire su canali digitali. "L'ultima azienda per cui l'ho fatto, ha raccolto 180 mila e-mail dal traffico organico", spiega McGovern. "Se le persone si iscrivono a una newsletter o vogliono ricevere avvisi sugli sconti, quando vedono i risultati della ricerca su Google, creano automaticamente valore intrinseco per il consumatore che può fidarsi della tua attività".

La SEO costruisce un pubblico a lungo termine.

Pagare per gli annunci pubblicitari offre risultati a breve termine ma ad un prezzo elevato. La SEO aiuta le aziende a fornire ai propri visitatori il contenuto che desiderano. Invece, di avere il serbatoio del traffico che si esaurisce quando scade una pubblicità, con la SEO costruirai un pubblico continuo nel tempo. Quanto migliore e più popolare è il tuo contenuto, tanto più forte sarà la SEO nel tempo. Questo avverrà quando altri siti ti linkeranno e Google ti premierà per fornire informazioni di qualità, non spam.

Certo, la SEO richiede una manutenzione costante.

Google aggiorna costantemente i suoi algoritmi, che possono o meno influenzare la tua attività. Il buon posizionamento sui motori di ricerca non è mai una soluzione definitiva ma un processo costante per rimanere aggiornati. Ecco perché è importante rimanere aggiornati sulle tendenze del marketing SEO nel 2019.

Nel tempo la SEO aumenta le perfomance aziendali.

Costruire la presenza digitale è fondamentale per qualsiasi startup, indipendentemente dal settore. Il modo migliore per ottenere consapevolezza e brand awareness è attraverso la SEO. Gli strumenti di ottimizzazione consentono alle aziende un facile accesso ai dati riguardanti il proprio pubblico. Oltre a ciò, l'ottimizzazione per i motori di ricerca è il modo più economico per costruire una base di clienti e ispirare la fiducia dei consumatori.

Per le start-up e le aziende consolidate che non possono spendere in campagne pubblicitarie su larga scala ma che possono creare contenuti, l'ottimizzazione per i motori di ricerca è il modo migliore per rafforzare un marchio e/o un‘attività nel tempo. In questo caso il tempismo è fondamentale. 

Avere dei contenuti specifici e di valore fin da subito, aumenta la loro resa nel tempo permettendo di generare risultati nel momento in cui la tua azienda sarà pienamente operativa sul mercato. 

Fermo restando che fare SEO significa anche monitorare la resa dei tuoi post e continuare ad aggiornarli e allinearli agli obiettivi aziendali.

Volevi leggerne altri vero? Eccoli!
Resta in ascolto che c'è un messaggio per te!
Agenzia
Servizi
Lavori
Jobs
Trame Digitali® è un marchio registrato da Nexha SRL, Via Frà Bartolomeo 82/A, Prato. P.Iva: 02450300971 - Credits
two hands tied with a red line